Mese di Giugno

In questo mese celebriamo il Sabbat di Litha o la Mezza Estate nei giorni dal 20-24 giugno. Le Divinità associate a questa festa sono Il Sole e la Grande Madre.

Detto anche Sabba di Mezza Estate è data in cui la vita raggiunge il suo picco e la Natura viene celebrata in tutta la sua abbondanza nel momento di massimo splendore.

La casa viene decorata con fiori e frutti freschi, e viene invasa dai colori e dai profumi che la Natura ci dona. In questa fase viene data molta importanza al Sole e al Dio, vengono anche celebrate entrambe le divinità dalla cui unione viene generata la vita e l’abbondanza

La luna piena del mese è chiamata  La Luna dell'Idromele o la Luna del Miele  e celebriamo in data 17 giugno

Il Sole è nel segno del Gemelli dal 21 maggio fino al 21 giugno, quando entra nel segno del Cancro

Gli Angeli regenti del mese di giugno  favorscono tutte le attività in ambito scentifico

Novità

 

previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider

Gli Angeli

Angeli Custodi  dei nati nel mese di Giugno

 

 

previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider

Oracoli

La Carta del mese

 

 

E’ il Carro dei trionfi, del progresso, dell’evoluzione. La vittoria proviene dalla fermezza dei propositi, dalla coerenza, dall’equilibrio.

La capacità di governare se stesso e gli eventi richiede discernimento e armonia. La riuscita nelle cose dipende da potenzialità personali, dalla capacità di rovesciare il negativo in positivo, da talento. Al negativo, esiste incapacità di vincere le situazioni, mancano la diplomazia e la capacità di ricercare un ambito equilibrio.

Nel Mondo Divino: La dominazione dello Spirito sugli elementi

Nel Mondo Intellettuale : Il sacerdozio e la regalità, o meglio la sintesi dei due nel Re e Sacerdote

Nel Mondo Fisico : La sottomissione degli elementi e della materia all’Intelligenza che li domina

 

 

Leggi di più

La Runa del mese

 

 

Nomi Alternativi: Manna, Madr, Mann, Madur

Corrispondenza Astrologica: Giove

Elemento: Aria

Significati:

Dritta: Il significato tradizionale è "uomo" nel senso del genere umano. E' lo stare con se stessi e capire se stessi il punto di cui tutte le altre relazioni possono svilupparsi. Allo stesso tempo questa Runa parla dei progenitori del genere umano e dell'eredità che noi tutti condividiamo. La chiave di Mannaz è la natura dell'indipendenza umana. Le persone che condividono un ambiente sono connesse e dipendono una dall'altra. Questa Runa simboleggia lo sforzo di cooperazione che le persone compiono per il raggiungimento di un bene comune. Spesso indica che potete ricevere collaborazione e buoni consigli riguardo al problema attuale, ma potrebbe anche indicare che siete troppo assorbiti dal problema attuale tanto di averlo ingigantito.

Leggi di più

Un po di Astrologia

Gemelli

Dominato dal pianeta Mercurio, il segno dei gemelli rispecchia le qualità attribuite al dio romano: intelligenza, la comunicazione, l’abilità e l’astuzia. Esso ricorda ai nati del segno l’apertura mentale, la curiosità, le capacità intellettuali, gli atteggiamenti relazionali, il senso del commercio e degli affari, l’adattabilità e la flessibilità.

Terzo segno dello zodiaco : 21 maggio -21 giugno

Segno Mobile

Sesso : Maschile

Elemento : Aria

Mercurio in domicilio

Giove in esilio

Saturno in caduta

Metallo : Mercurio

Pietra : Cristallo

Numeri : 3, 12 e 18

Colore : Grigio

Corpo : Polmoni, tronco, braccia

 

Leggi di più

Mercurio

 

Simbolo : Rapidità, mobilità, comunicazione, relazione, legame, scambi, movimento, differenziazione, adattamento

Funzioni psicologiche, tendenze, attitudini, capacità : Ausiliare dell’IO. Capacità di stabilire dei rapporti con il mondo esterno. Funzione di differenziazione. Tipo di logica o modalità di intelligenza. Interessi intellettuali. Legami attraverso il linguaggio. La mano , il sistema nervoso

Modalità di esperienza- circostanze, avvenimenti: Adolescenza. Relazioni con fratelli e sorelle, compagni , colleghi. Studi. Breve termine. Spostamenti , piccoli viaggi.

Funzioni biologiche e fisiologiche: Sistema respiratorio. Linguaggio. Movimenti manuali. Sistema nervoso.

IL PIANETA MERCURIO governa i segni dei Gemelli e della Vergine. Il suo influsso si determina sul cervello e sui nervi, ed ha più a che fare con l’intelletto che con i sensi.

Mercurio – (THOT, HERMES) è un pianeta rapido, e nell’antichità rappresentava il messaggero degli Dei. Mercurio simboleggia la forza che, nell’essere, permette di stabilire dei rapporti fra differenti aspetti della propria persona o fra differenti fenomeni del mondo manifestato. E’ anche l’agente fra il mondo esterno e il mondo interno. Protettore dei commercianti, dei giuristi, degli intellettuali, e anche dei ladri. Mercurio si introduce nel mondo della relatività e ci insegna che nessun valore e nessuna attitudine sono assoluti in se. Al di fuori delle leggi , crea geni o i ladroni.

La posizione di Mercurio nel tema natale indica il modo in cui noi percepiamo la realtà , e quindi ci dice come pensiamo, come apprendiamo, come comunichiamo, ma soprattutto ci mostra il canale attraverso il quale entriamo in contatto con il mondo esterno, e su quale lunghezza d’onda gli altri devono sintonizzarsi per meglio comprenderci. Il segno in cui è posto Mercurio indica, quindi, la qualità della nostra intelligenza: nei segni d’acqua è un’intelligenza emotiva, nei segni d’aria di tipo astratto, nei segni di fuoco intuitiva, nei segni di terra di tipo logico e pratico.

 

 

Leggi di più..

Le Feste

 

Giugno - La Luna dell'Idromele o Luna del Miele

Luna piena lunedi 17 giugno 2019 nel segno del Saggitario

 

L’apparizione del volto pieno e rotondo di questa Luna annuncia la fine della fertilità e l’inizio della nuova vita. Le arnie si riempiono di miele, gli animali partoriscono e gli uccellini escano dal guscio; le farfalle e le cicale prendono il volo, lasciando dietro di se i bozzoli a ricordare ciò che sono state. Tutta la Natura ferve di attività. E’ il tempo della dedizione, del nutrimento e della trasformazione.

Questa Luna segna un periodo di metamorfosi anche per noi. Un momento in cui reinventare la vita, cambiare la realtà individuale, e realizzare noi stessi. Ma prima di fare questi, spesso dobbiamo modificare la percezione che abbiamo della vita e osservarla con uno sguardo nuovo. Per fortuna, non è difficile come sembra. Con tutta la natura in uno stato di trasformazione, è facile per noi adeguarci.

Leggi di più

Litha/Mezza Estate/ Le Erbe

 

 

Litha/Mezza Estate/Le Erbe

20-24 giugno

Divinità : Sole e la Grande Madre

Detto anche Sabba di Mezza Estate è data in cui la vita raggiunge il suo picco e la Natura viene celebrata in tutta la sua abbondanza nel momento di massimo splendore.

La casa viene decorata con fiori e frutti freschi, e viene invasa dai colori e dai profumi che la Natura ci dona. In questa fase viene data molta importanza al Sole e al Dio, vengono anche celebrate entrambe le divinità dalla cui unione viene generata la vita e l’abbondanza. E una giornata particolarmente propizia per gli incantesimi di ogni genere; infatti, gli Dei ci aiutano dandoci potere e garantendoci il buon fine di ogni azione. In questa ricorrenza agli animali domestici, se gradito, è concesso entrare nel Cerchio. Poiché le erbe in questo momento raggiungono il livello massimo di potere e energia, si possono cogliere e disseccare per poi utilizzarli durante tutto l’anno.

La festa di Mezzaestate o Notte di San Giovanni è il momento in cui il potere della natura (creato dal unione del Dio e della Terra) è al suo apogeo. Ci si riunisce per celebrare e svolgere attività magiche. Grandi fuochi vengono accesi in onore del Sole.

Il solstizio d’estate è il momento in cui il Dio sole è al massimo del suo splendore. Lucifero è all’apice della sua potenza. E’ questo il momento per raccogliere sia l’iperico (erba scaccia diavoli) che la rugiada, che verrà poi utilizzata nei rituali di protezione. In Emilia esiste ancora la tradizione di passare la notte di san Giovanni all’aperto per farsi bagnare dalla “sguazza”. Essa rende fertili le donne e dona lucentezza e vigore ai loro capelli.

 

 

 

Rituale